Le erbe – sono sicure per la nostra salute

Le erbe - sono sicure per la nostra saluteAnche se le erbe sono generalmente sicure e ci sono relativamente pochi effetti collaterali associati al loro uso, la medicina erboristica può anche essere pericolosa.

Vale la pena di sapere che alcune erbe possono interagire pericolosamente con i farmaci convenzionali. Si consiglia quindi di consultare il proprio medico se si desidera utilizzare un’erba specifica durante l’assunzione di determinati farmaci.

Come leggiamo su pagine come ATS, ISS, Teuco impariamo che le erbe, soprattutto quelle per il raffreddamento, possono essere molto pericolose per la salute.

Per usare le erbe in modo sicuro, ne vale la pena:

  • Assicuratevi che le proprietà di una data erba siano corrette se la raccogliete voi stessi;
  • assicuratevi di utilizzare la parte giusta della pianta;
  • controllare per quale tipo di malattia l’erba è raccomandata;
  • utilizzare solo erbe comuni note con comprovati effetti collaterali bassi;
  • Informate sempre il vostro medico su quali preparati a base di erbe vengono utilizzati;
  • alcune erbe possono causare reazioni allergiche, quindi se siete soggetti ad allergie, fate particolare attenzione;

Quando si tratta di interazioni pericolose, vale la pena di notarlo:

  • Le interazioni pericolose più comuni tra le erbe e i farmaci convenzionali avvengono in persone che fanno uso di anticoagulanti come il warfarin e l’eparina;
  • alcune erbe, come il gingko e l’angelica, aumentano l’attività dei fluidificanti del sangue, intensificando così l’emorragia interna ed esterna di qualcuno;
  • se il paziente sta assumendo antibiotici, farmaci antiepilettici o inibitori del sistema immunitario antidepressivo, l’erba di San Giovanni non dovrebbe essere assunta, in quanto ciò potrebbe ridurre l’efficacia dei farmaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *